LA MIA STORIA

Sono un agente motociclista della Polizia Municipale che nel maggio del 1992 è stato operato per un carcinoma alle corde vocali.

Il professor che mi ha operato (primario della clinica otorinolaringoiatra), ha diagnosticato - essendo non fumatore - che "il lavoro a continuo contatto con gas di scarico, può essere stato fattore predisponente all'insorgenza della malattia neoplastica" (eseguivo i controlli dei fumi di scarico delle auto diesel = opacimetro).

Ho iniziato, così, una causa contro il Comune di Napoli per il riconoscimento della malattia e l'I.N.A.I.L, ma sino ad oggi sono ancora in alto mare. L'INAIL (in quanto in qualitità di vigile motociclista ero assicurato presso questo ente) non vuole riconoscere la malattia in quanto non tabellata, il Comune copia l' INAIL. A questo punto sto' cercando tutte quelle analogie che potrebbero dimostrare che effetivamente ho ragione (parto dal fumo passivo delle sigarette per dimostrare la mia tesi).

Personalmente mi sto dando molto da fare da tempo, ma purtroppo sbatto continumente sulle realtà quotidiane. In pratica sia la magistratura (dove vivo) sia gli organi d'informazione sono duri a recepire queste verità. Non vogliono creare precedenti od allarmare la popolazione.

Con la documentazione sinora acquisita riesco a dimostrare (in parte) che i gas di scarico delle vetture sono altamente nocivi, in particolare quello dei diesel. Nel frattempo ho avuto una sentenza in mio favore, che poi è stata annullata.

A nulla sono valse le denunzie, attraverso dei piccoli sindacati di categoria: ogni cosa è stata messa a tacere, anche se da un'indagine della Polizia Giudiziaria del nucleo dei Carabinieri della mia città è emerso che il gruppo di vigili addetti all'opacimetro (cui facevo parte) lavoravano senza le dovute attrezzature (maschere, etc.). Tutto è stato archiviato.

Ho una cartella di circa due chilogrammi e mezzo di materiale e cerco sempre di aumentare la documentazione in mio possesso in modo che il tutto possa essere un punto di riferimento anche per coloro che necessitano d' informazioni in questo campo.

Tra il vario materiale acquisito ho numerosi articoli in cui sono messi in evidenza titoli del tipo: "Gas di scarico altamente nocivi; etc."; vario materiale sulle "analogie tra fumo e tumori"; "dossier del WWF sull'inquinamento atmosferico causato dai veicoli a motore"; "una relazione apparsa sulla rivista "Cancer" in cui sono esaminati gli effetti che alcune sostanze (tra l'altro i fumi dei diesel) determinano l'aumento relativo all'insorgenza del carcinoma laringeo"; "varie indagini epidemiologiche sulle condizione di salute di vigili in altri comuni"; "stralcio di un articolo per una sentenza a favore di un vigile con una broncopatia cronica ostruttiva" riconosciuta con questa sentenza come malattia professionale; ecc.

La cosa assurda è che nel 1978, ad un vigile urbano della mia città, che ha avuto un problema simile al mio, gli è stata riconosciuta la malattia professionale, mentre per me la cosa è rimandata e non vogliono giungere ad una sentenza definiva (ho iniziato il tutto nel maggio 1992!).

Ora tu potresti aiutarmi?

Anche eventualmente segnalando persone che potrebbero comunicarmi le informazioni che mi necessitano.

Scrivimi... Torna all'inizio